Disinformazione

In un settimanale leggo una presunta mia dichiarazione che avrei riferito al giornalista della stessa testata:  “adescai la Orlandi mentre mi trovavo in macchina con una persona vestita da monsignore.”  “Lavoravo con famigerati esponenti della Banda della Magliana”, “Adescammo e la ragazza era molto attratta dal progetto di un film di cui le avevo parlato” – “Ogni tanto le portavo quel flauto che ho fatto ritrovare” – “Papa Francesco è l’unico che può guarire la Chiesa dai suoi mali”. – “Il testimone non ha mai spiegato il motivo del presunto allontanamento volontario della Gregori” – . Il giornalista innanzi a me, a tarda sera, era distratto e sonnecchiava, per poi scrivere che “il racconto del testimone è contorto e pieno di lacune”. Mi virgoletta una frase mai detta: “il travestimento di Benigni era per rendermi irriconoscibile ai miei antagonisti” (!) per poi commentarla come “ai limiti del surreale” …, i giornalisti cambiano le dichiarazioni di un intervistato, le rendono inverosimili per poi commentare le stesse come “inverosimili”.

E sempre questa presunta dichiarazione la ritrovo ripresa da un altro sito internet, laddove il giornalista di questo sito la commenta ritenendomi inattendibile. E lo stesso accade  con il giudice Martella, che senza avermi mai conosciuto e parlato mi giudica attraverso siffatti resoconti stampa. Immaginate come un monsignore possa esporre il proprio volto, di giorno, nel centro istituzionale di Roma, a corso Rinascimento, per adescare una giovane ragazza. Nella stampa italiana si riscontrano alcuni autentici “mitomani”, “mostri” di “disinformazione” foraggiati con il denaro pubblico. “Presenzialisti” ad ogni costo e “depistatori” di ogni verità.

Advertisements
This entry was posted in Fatti Giudiziari and tagged , , , . Bookmark the permalink.

10 Responses to Disinformazione

  1. Vento Bianco says:

    Ciao Marco questa presunta intervista non è stata rilasciata o è stata “deformata”… questo settimanale è recente?

  2. Vento Bianco says:

    Caso Orlandi: “supertestimone Marco Fassoni Accetti” mercoledi’ 19 giugno(stasera) su Romauno.
    In studio Ilario Martella, giudice istruttore dell’inchiesta sull’attentato a Giovanni Paolo II, Fabrizio Peronaci, giornalista Corriere della Sera. In esclusiva, in collegamento telefonico, il supertestimone Marco Fassoni Accetti. L’appuntamento e’ con Metropolis, la trasmissione di approfondimento giornalistico condotta da Valentina Renzopaoli, tutti i mercoledi’ alle 21 su RomaUno, visibile su canale 11 del digitale terrestre, su satellite sulla freq. 518, in streaming sul sito http://www.romauno.tv e su Iphone e Ipad (in replica giovedi alle 15.30, sabato alle 22.30, domenica alle 19).

  3. Vento Bianco says:

    Sono rimasto allibito…anche se conoscevo il “personaggio” …sono solidale a prescindere Marco… è stata fatta censura e..disinformazione…. pessima conduzione della trasmissione… Io Marco avrei subito chiuso il telefono… oramai nessuno, a prescindere, sa più ascoltare… oramai ognuno ha la sua verità..e non vuole farsela togliere..

  4. Vento Bianco says:

    In questa pagina trovo delle incongruenze nel titolo e nell’articolo… nello specifico nel titolo…forse mi è sfuggito qualcosa ma http://www.affaritaliani.it/roma/una-007-dell-est-rap-emanuela-caso-orlandi-parla-il-superteste-21062013.html?refresh_ce il titolo asserisce……”Una 007 dell’Est rapì Emanuela. Caso Orlandi, parla il superteste”… Ossia Marco Fassoni Accetti avrebbe detto che…. dai ma che giornalismo è….sempre per intorbidire le acque… ho rivisto la trasmissione citata…. questa è disinformazione…a mio parere… giudicate voi! O sono io a non capire…

  5. Vento Bianco says:

    Devo fare un’errata corrige…. dice Marco nell’articolo due agenti della Stasi….Scusandomi della critica mossa… mi era sfuggito. Le notizie riportate comunque mi accorgo sono alquanto discordanti ed è difficile ricostruire il mosaico

  6. Vento Bianco says:

    Marco nell’articolo scritto parlerebbe di due agenti della Stasi…non corrispondono alle sue parole..riascoltando il video…dice “non c’erano connessioni don servizi segreti di qualche nazionalità” rispondendo alla domanda di peronaci…”nessun servizio di nessun paese” ma noi ci avvalevamo di soli due membri in Roma che ci facevano una sorta di fiancheggiamento …una sola ragazza ed un eclesiastico ..ma attenzione non erano agenti all’epoca si diceva l’informalità …era una sorta di fiancheggiamento per respingere le calunnie”….pertanto la frase riportata nel titolo “Una 007 dell’Est rapì Emanuela” è sicuramente da rivedere e anche “due agenti della Stasi…”. non corrisponde alle sue affermazioni. Pertanto l’errata corrige di cui sopra da me riportata e parzialmente da rivedere nei contenuti… questo anche perchè l’intervista come abbiamo visto è stata molto travagliata e di difficile comprensione verbale..ma ora questo è quanto rilevato dalle parole

    • Claudia M. says:

      Ho riscontrato, e vi chiedo di contraddirmi qualora la mia interpretazione fosse errata, che altre dichiarazioni rilasciate dal Sig. Fassoni Accetti nel corso dell’intervista telefonica in questione sono state riportate in maniera errata: “C’era una compagna di scuola di Mirella Gregori, un’amica della Gregori, una compagna del convitto di Emanuela Orlandi e altre due amiche dell’Orlandi – dichiara Fassoni Accetti – in tutto cinque o sei ragazze coinvolte”.
      Non mi pare che il signore abbia detto questo. Ho ragione di credere che le sue parole siano state altre riguardanti nella fattispecie il numero di ragazze coinvolte; 15 o 16 in tutto di cui 5 o 6 da lui “gestite”.
      Non so quanto questo dettaglio possa essere importante, ma al di là della rilevanza, trattasi comunque di trasposizione errata di una dichiarazione.
      Dichiarazioni rilasciate con grande fatica visto che quasi mai nel corso di quell’intervista, a mio avviso, è stato dato modo al Sig. Fassoni Accetti, di esprimersi potendo iniziare e finire un concetto senza essere interrotto mediamente ogni 10 parole pronunciate.

  7. Vento Bianco says:

    Dalla telefonata (concordando su “Dichiarazioni rilasciate con grande fatica visto che quasi mai nel corso di quell’intervista, a mio avviso, è stato dato modo al Sig. Fassoni Accetti, di esprimersi potendo iniziare e finire un concetto senza essere interrotto mediamente ogni 10 parole pronunciate”)….
    “Noi avevamo 16…17 ragazze ….“C’era una compagna di scuola di Mirella Gregori, un’amica della Gregori, una compagna del convitto di Emanuela Orlandi e altre due amiche dell’Orlandi – dichiara Fassoni Accetti …e alla domanda tutte queste persone sarebbero coinvolte? Fassoni Accetti sembra rispondere (se non si sono accavallate le domande e risposte 5 o 6 ragazze… non specifica se da lui “gestite”.
    Non traspare nelle sue affermazioni che le ragazze coinvolte siano 15 o 16 (16…17) attraverso questa intervista…comunque Claudia non ho ben compreso il particolare da te accennato per poterne stabilire l’importanza… ti chiederei di esporlo maggiormente.
    P.S. La trasmissione è in replica stasera su ROMAUNO can. 11 ore 22.30

    • Claudia M. says:

      “Io stesso conducevo con me 5 o 6 ragazze” questo quanto dichiarato. “In tutto 5 o 6 ragazze coinvolte” questo quanto riportato. Una puntualizzazione. Semplicemente…..

  8. Vento Bianco says:

    Claudia quel “Io stesso conducevo con me 5 o 6 ragazze” questo quanto dichiarato. Dichiarato dove e da chi?…se ti riferisci al video… non so ..l’ho riascoltato e non ho trovato queste parole…io parlo del video di ROMAUNO… comunque mi sfugge scusami il particolare importante si stai puntualizzando un dettaglio che possa essere importante..ma non riesco a comprendere cosa tu voglia far notare..poi per le parole precise…magari Marco può… ma al riascolto della trasmissione in onda non ci sono quelle parole… scusami penso tu l’abbia riascoltata…si? Ti chiederei di esprimere meglio la tua interpretazione…quale sarebbe la differenza?

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s