La verità rende veramente liberi.

Nel corteo – fiaccolata che si indirizzerà verso la piazza di San Pietro, rivolgendo appelli agli ecclesiastici affinché facciano testimonianza di verità, vi saranno anche quei figuri della Rai che tali appelli hanno inficiato, neutralizzato, con la loro dolosa disinformazione e conseguentemente intimidito chiunque potesse presentarsi. E certamente scambieranno baci, abbracci e autografi, osannati come ricercatori di verità e giustizia, da quanti si lasciano informare ed educare da un contenitore d’intrattenimento pseudo-investigativo foraggiato dai pubblicitari (unici reali padroni) con i denari provenienti dai cellulari, le automobili, le merendine, ed altro, che non piuttosto da un reale, rigoroso, servizio pubblico.

Nello sciacallaggio eterno del profitto, di quanti nel fatto Orlandi – Gregori hanno lucrato da sempre, senza alcuna competenza analitico – investigativa – giudiziaria. Ed estensivamente la piaga sociale della precarietà, della generalizzazione, della banalizzazione, del rendere tutto mediocremente seriale e criminalmente censorio.

E ai familiari, traditi dall’abbraccio mortale con tali autentici mitomani, nessun religioso risponderà all’appello, per non cadere dentro lo spettacolo del massacro diffamatorio.

Un qualcuno mi chiede i nomi. Per consegnarli alla fogna settimanale?                                  No, “le teste non cadranno”, come si auspica, solo quelle di chi non cerca realmente la verità.

Advertisements
This entry was posted in Fatti Giudiziari and tagged , , , , . Bookmark the permalink.

4 Responses to La verità rende veramente liberi.

  1. Vento Bianco says:

    Riporto una dichiarazione da “verificare”….Il giudice Capaldo: ”Emanuela Orlandi è morta”….”Emanuela Orlandi è morta – avrebbe affermato – dietro questa storia ci sono troppe verità scomode“. ”Il caso della sua scomparsa – ha aggiunto – potrebbe risolversi. Finora ci sono state molte false piste e molti depistaggi”… personalmente non posso dare un giudizio, ma sottopongo

  2. Vento Bianco says:

    A me queste dichiarazioni o interpretazioni…comunque lasciano sempre un poco di perplessità… è sempre preponderante la disinformazione… non sò!

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s