Opere.

Il sito contenente le mie opere è stato visionato dalla Procura della Repubblica tre mesi orsono e a tutt’oggi non è stato inibito dalla Polizia Postale dopo che quel segmento della televisione di Stato ed i suoi truci e semianalfabeti spettatori  ne ha indicato il contenuto come pedo – pornografico. Invito chiunque a rintracciare nei lungometraggi “Interregnum” ed “Epos Perenne” una pur minima forma di esaltazione ed apologia di qualunque tipologia di depravazione. Conversamente illustro le psico – ossessioni di ogni potere clerico – borghese sul singolo, sulle minoranze. Per cui dei “giovanotti televisivi”, foraggiati dalla collettività attraverso il pagamento del canone, non sanno distinguere ciò che è materiale pedo – pornografico da ciò che non lo è, come ben hanno saputo discernere gli inquirenti. E costoro, tanto scarsi intellettivamente e culturalmente vorrebbero comprendere e forse risolvere fatti elaborati come l’investimento della pineta e il caso Orlandi – Gregori.

Advertisements
This entry was posted in Fatti Giudiziari and tagged , , , , , . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s